E se a Lorenzo gliela stessero facendo pagare?

No, non è la questione Michelin, ma una offensiva ancora più subdola in Yamaha.
Che Jorge sia allergico alle Michelin si sa da inizio anno, quindi il fattore complotto e successive riesumazioni di argomenti quali le gomme del sabato notte di una decina di anni fa a favore di Vale 46, sono tutte balle da bar con buona pace per tutti i Biaggisti che per osmosi si son transumati sotto l’ala del por fuera.
In realtà la super mega gaffe dello scorso mondiale SPAGNOLO deve aver tolto il sonno all’ufficio marketing Yamaha che si trova un campione in carica Motogp di Latta.
Lin Jarvis, che non è mai stato pro Rossi anzi uno di quelli che lo aveva lasciato libero di migrare a Borgo Panigale, dava proprio idea di non aver digerito non tanto il biscottone, quanto le equivoche dichiarazioni di fine anno del JL99.
La firma anticipata con Ducati deve essere stata la goccia, soprattutto il fatto che spingesse mediaticamente per far si che accadesse ancor prima dell’inizio del campionato.

Per tutta risposta Jorge ha trovato il suo team blindato e non disponibile a traslocare a Bologna.
Praticamente orfano e abbandonato in casa con una squadra che è già pronta ad accogliere un giovane senza grilli come Vinales.
Jorge si è fatto terra bruciata intorno da solo, peccando di superbia e mancando di rispetto a tutti quelli con cui lavorava e che per anni lo hanno cresciuto, soprattutto ha cambiato molte squadre e tecnici senza riuscire a creare un gruppo solido.
Un intera azienda che lo ha abbandonato cercando affetto e rifugio nelle coccole del Dottore sempre tanto grato ed in vena di frasi d’amore per la sua Yamakina.

Anche il Dottore aveva tradito ma i due anni di purgatorio e la successiva “redenzione” lubrificata da DORNA hanno riacceso l’amore, tra quello che molti pensavano bollito già 4 anni fa, e rotto l’idillio tra il rampollo di casa pronto ad essere cresciuto, ma ben poco apprezzato dagli sponsor spagnoli, soprattutto dopo la comparsa sul Pianeta terra di MM93.
Questi sono gli ingredienti della attuale crisi del nostro JL99.